Welcome Guest (Register -  Login)  Active Topics Active Topics Display List of Forum Members Memberlist Search The Forum Search Help Help
 Navigation

 Latest Forum Posts
 Forum Statistics
We have 46528 members who have made 90 posts in total (70 topics and 20 replies.) in 15 forums.


lago trasimeno tourism guide : Welcome

lago trasimeno Lago Trasimeno shortcuts...

hotel guide Hotel Guide
Looking for a hotel.
Our hotel directory will help you find one that fits your needs.
We provide you with information you need to make a decision fast.

restaurant guide Restaurant Guide
The Restaurant Guide for Lago Trasimeno zone, Umbria and Tuscany.

italian recipes guide Recipes
Recipes from Umbria and Tuscany !

umbria and tuscany city guide City Guide
the guide to all the small town and city in the Lago Trasimeno surroundings

search engine Search Engine
Use the search engine at the top of every page for quick results !

cercasi giornalista Cercasi redattore!
Se ti piacerebbe scrivere ed inserire articoli e notizie su questo portale registrati nel forum e poi contattaci.
Ti diremo come fare in 2 click !

Sponsor

irobot roomba e scooba, robot aspirapolvere e lavapavimenti registrazione domini, web design, web hosting

Submitted By Editor | Added on: 29 April 2004 | Total Visits: 1602
Hotel Il Gabbiano
Loc. San Vito - Passignano S/T
Perugia, IT 06065
Hotel Il Gabbiano Contact Phone Rate Miles Breakfast Pool
info@hotel-il-gabbiano.it (+39) 075 827788 4 stars 12 Full Outdoor
Restaurant Pool Golf Fitness Tennis Kids Game Room Meeting Room Business Center Handicapped Dry Cleaning Pets Get Map

Submitted By Editor | Added on: 23 November 2004 | Total Visits: 1457
The battle of Trasimeno Lake
The battle of Trasimeno Lake...>>

Submitted By Editor | Added on: 17 August 2004 | Total Visits: 2467
Agriturismo La Dogana
Tuoro sul Trasimeno
Perugia, IT 06069
Agriturismo La Dogana Contact Phone Rate Miles Breakfast Pool
info@agriturismodogana.it +39330280845 Inns - Farm house 18 Continental Outdoor
Restaurant Pool Golf Fitness Tennis Kids Game Room Meeting Room Business Center Handicapped Dry Cleaning Pets Get Map

lago trasimeno tourism guide : News Categories

  News Categories
Lago Trasimeno News
Nasce Proloco Torricella.
Lago Trasimeno
Bianco Rosso & Blues.. le st... 
DALLA PROVINCIA QUASI 10 MLN
TRASIMENO, RIUSCITO INTERVEN... 

lago trasimeno tourism guide : All News

  Posted By Editor - 30 August 2011 - 4:50pm - 0 comments - Edit

Diamo il benvenuto alla recente nascita della ProLoco Torricella !

Tutte le info e sito ufficiale: www.prolocotorricella.eu

  Add to Favorites       Read 6502 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 29 August 2011 - 6:07pm - 0 comments - Edit

Il Lago Trasimeno, o Lago di Perugia, si trova in provincia di Perugia nell’Umbria. Ha una profondità massima di 6 metri e minima di 4,3 metri, quindi è scarsa. Si trova a ben 258 metri sul livello del mare e, con la sua superficie di 128 km quadrati, è il più esteso lago dell’Italia peninsulare, al quarto posto tra tutti i laghi italiani. È un lago di tipo laminare e nelle colline che lo circondano si produce il famoso vino chiamato “vino dei Colli del Trasimeno”.

Il Lago Trasimeno è alimentato sia della piogge che dai Torrenti Rio Maggiore, Tresa, Moiano e Maranzano. Ma parliamo un po’ della sua storia. Il luogo era abitato già dalla preistoria ed è stata la sede della famosa battaglia del Lago Trasimeno. Furono i Romani a costruirne il primo emissario artificiale collegato al Tevere a causa delle frequenti alluvioni. Nel 1422 fu costruito il secondo emissario e persino Leonardo da Vinci costruì un sistema idraulico, mai messo in atto.

Nel 1898, dopo varie battaglie con il demanio e con gli speculatori, venne realizzato il terzo emissario del lago, lungo circa 7 km e con una grande capienza. Fu così risolto totalmente il problema delle inondazioni e così anche quello della malaria. Tra gli anni quaranta e gli anni cinquanta si rischiò il prosciugamento del lago, che raggiunse una profondità massima di appena 2,9 metri. Quindi, nel ‘52, furono reintrodotti gli emissari naturali del lago.

Si tratta del Rio Maggiore e Tresa, oltre agli altri, che furono deviati nel XVI secolo. Oggi il Lago Trasimeno è nuovamente in crisi idrica. Nel 2006 entrò a far parte dell’associazione internazionale “Living Lakes”. Nel lago vi sono 18 specie di animali, ma solo 5 non sono state introdotte dall’uomo. Troviamo lucci, carpe, tinche, cavedani, carassi, alborelle, scardole, persici reali, anguille, persici trota, gambusie e ghiozzetti di laguna.

Recentemente sono state introdotte altre specie esotiche come il pesce gatto, il pesce rosso, il triotto, lo pseudorasbora ed il gambero rosso. Nel Lago Trasimeno vi sono presenti tre isole di diverse grandezze: la Polvese, la Maggiore e la Minore. L’isola Polvese si trova nella parte Sud ed Orientale del lago ed è quella più estesa. Nel 1995 fu dichiarata parco scientifico e didattico ed oggi vi si svolgono varie ricerche scientifiche e di altro tipo.

Nella sua parte Orientale e Meridionale c’è una zona umida dove si trovano diversi uccelli ed anfibi. L’isola Maggiore è l’unica abitata stabilmente con i suoi 35 abitanti. Essa è collegata con la terraferma da traghetti. Invece, l’isola Minore si trova a 20 metri dalla superficie del lago. È fitta di vegetazione di tipo boschiva con pini e lecci. Ospita inoltre varie colonie di cormorani.

fonte: http://www.ilcomuneinforma.it

  Add to Favorites       Read 7244 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 01 August 2006 - 2:51pm - 0 comments - Edit

Castiglione del lago (Pg).

Nel periodo autunnale -23 settembre / 4 novembre 2006 - si svolge la manifestazione Bianco Rosso & Blues, una serie di eventi in cui le strade del Vino si incrociano con quelle del Blues, in un percorso itinerante attraverso musei, teatri e palazzi storici.

Appuntamenti di grande fascino e suggestione, con al centro della scena non solo le note del blues, del folk e della canzone d’autore, ma anche i migliori vini del Trasimeno, ad esaltare i profumi ed i sapori delle particolarità gastronomiche del territorio.

Informazioni tel. 075 828489 (dal lunedì al sabato ore 10.00-13.00), e-mail info@trasimenoblues.net.

Fonte: www.assisionline.it

  Add to Favorites       Read 14622 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 01 August 2006 - 2:48pm - 0 comments - Edit

PERUGIA - La Giunta Provinciale di Perugia ha approvato appalti, mutui e progetti pari a circa 10 milioni di euro nei settori della viabilità (oltre 5 milioni di euro), dell’edilizia scolastica e patrimoniale (4,6 milioni di euro), dell’ambiente e del lago Trasimeno (200,000 euro)

Viabilità - Sono stati approvati appalti, procedure d’appalto e progetti per lavori di straordinaria manutenzione in diverse arterie. Particolarmente significativi gli interventi previsti sulle strade regionali Flaminia (rettifica di una curva in prossimità del fosso villa col di Canavì e costruzione di marciapiedi nell’abitato di Nocera Umbra) Eugubina (ripristino piani bitumati), , della Contessa (sistemazione di una pendice rocciosa), Cascia (ricostruzione di una spalla del viadotto sul fiume Corno, rimozione di materiale roccioso e istallazione di barriere paramassi), del Subasio (realizzazione barriere di sicurezza su una scarpata e installazione semaforo e impianto d’allarme), della Valnerina (costruzione di un muro di contenimento), Pozzuolo (interventi di sistemazione di una zona in frana e risanamento infrastrutture) e della strada del parco di Santa Margherita di Perugia (ripristino del piano viabile interno).

Edilizia Scolastica e patrimoniale – La Giunta Provinciale ha anche dato il via a provvedimenti riguardanti la costruzione del nuovo polo scolastico di Marsciano, i lavori di demolizione per la successiva realizzazione dei laboratori del polo scolastico di Foligno e gli interventi di ristrutturazione e adeguamento delle sedi del liceo scientifico “G. Galilei”, dell’Ipsia “ C.B.Cavour” e del liceo classico “A. Mariotti” di Perugia :
Ambiente e Lago Trasimeno – Sono stati approvati interventi sul Tevere (sistemazione dell’ufficiosità idraulica nel tratto finale del fosso di Santa Margherita a Ponte San Giovanni e a Ponte della Barca di Deruta).

Fonte: www.agenews.eu

  Add to Favorites       Read 10493 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 05 September 2005 - 7:55pm - 0 comments - Edit

AMBIENTE: TRASIMENO, RIUSCITO INTERVENTO CONTRO CHIRONOMIDI

(AGE) TRASIMENO, Perugia - Ha prodotto gli effetti sperati il progetto, attuato a partire da luglio, per combattere il proliferare di chironomidi (volgarmente detti moscerini) al Trasimeno. Stando ai commenti di operatori turistici, amministratori locali e turisti si deduce che il fastidio prodotto negli anni scorsi da questi insetti, tale da determinare a volte l’allontanamento anticipato dei visitatori dalle zone rivierasche, nel corso di questa estate non si è presentato.

Complice, oltre naturalmente le condizioni climatiche leggermente diverse dagli altri anni, il progetto sul controllo integrato dei chironomidi che la Provincia di Perugia ha attuato, in collaborazione con la Asl n. 2 - Dipartimento di Prevenzione, con i Comuni circumlacuali e con l’Università di Perugia - Dipartimento di Biologia Cellulare ed Ambientale, nell’ambito delle azioni urgenti messe in campo al Trasimeno per fronteggiare l’emergenza idrica. I chironomidi sono insetti appartenenti all’ordine dei ditteri, come le mosche, che non pungono e sono molto importanti nel bacino lacustre in funzione della catena alimentare. Le larve si sviluppano nei fondali del lago e costituiscono un buon cibo per i pesci, mentre come insetti adulti sono molto apprezzati dagli uccelli e dai pipistrelli. Nonostante la loro innocuità, i chironomidi in grandi quantità provocano fastidio.

L’intervento messo in atto dai vari soggetti istituzionali, coordinato dalla Provincia di Perugia, non ha per fine l’eliminazione dell’insetto dall’area del Trasimeno, ma un suo controllo nei picchi di massimo sviluppo, operando senza mai perdere di vista la salvaguardia dell’ecosistema del lago. Sono di tre tipo gli interventi a cui si è ricorsi: l’impiego di larvicida; la diversificazione luminosa; il controllo e contenimento dei soggetti allo stato adulto nei momenti di maggiore concentrazione. Per quanto riguarda il primo tipo di intervento, il lago è stato monitorato per verificare dove si sviluppassero le larve. I focolai larvali sono stati trattati con un prodotto biologico che agisce soltanto sulle larve dei chironomidi. La distribuzione è stata effettuata attraverso l’impiego di un natante (“hovercraft”) che può lavorare anche su fondali bassi e che dispone dei più moderni dispositivi per il rispetto dell’ambiente.

Il Dipartimento di Biologia Cellulare ed Ambientale ha effettuato il monitoraggio delle aree interessate prima e dopo il trattamento, per verificare gli effetti dell’azione di controllo. Come secondo tipo di intervento, lungo la costa, sono state installate a cura della Provincia speciali lampade (le cosiddette “Tofolamp” in quanto richiamano nell’aspetto esteriore il “tofo”, la tipica rete da pesca del lago Trasimeno) con la funzione di attrarre gli insetti adulti, facendo in modo di allontanarli dalle aree ricettive. Inoltre sono stati montati su pali dei fari che proiettano la loro luce su piante e vegetazione distogliendo il moscerino dalla zone frequentate dagli uomini. Complessivamente sono state montate 60 tofolamp e 20 fari, ma constatata l’ottima funzionalità e riuscita, si prevede per il prossimo anno di aumentarne il numero.

Oltre a questi interventi, qualvolta si sono rilevate nei centri urbani e nelle strutture ricettive quantità tali di chironomidi da risultare fastidiose, in accordo con le Amministrazioni comunali e d’intesa con le strutture ricettive, sono stati effettuati trattamenti con prodotti a bassa tossicità. Durante tutta la stagione estiva si è cercato infine di sensibilizzare le Amministrazioni comunali e le strutture ricettive affinché adottassero misure preventive, come la sostituzione delle lampade a luce bianca con lampade a luce gialla e come lo sfalcio dell’erba e di piante infestanti, in modo da diminuire la possibilità di sosta dei chironomidi durante l’orario diurno. “Con questo sistema integrato di interventi – sostiene il vicepresidente della Provincia di Perugia Palmiro Giovagnola - si può tranquillamente affermare che gli obbiettivi che l’amministrazione provinciale si era prefissata sono stati raggiunti; le serate in cui i chironomidi, come negli anni precedenti, arrecavano un fastidio insopportabile per i cittadini e per i turisti, mettendo in crisi le attività ricettive, sono state veramente rare.

Si tratta di un progetto di respiro biennale: pertanto tutti gli interventi messi in atto durante la stagione 2005 verranno ripresi ed intensificati all’inizio della prossima estate”.

  Add to Favorites       Read 16522 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 26 July 2005 - 4:53pm - 0 comments - Edit
Il viaggio di Trasimeno Blues prosegue facendo tappa a Castiglione del Lago dove il Festival On The Road si ferma per tre giorni consecutivi, il 26, 27 e 28 luglio, inondando di note il centro storico di Castiglione dal pomeriggio alla notte. Si inizia il 26 nella magica atmosfera della Rocca Medioevale che ospitera' anche quest'anno una star internazionale che fa prevedere il tutto esaurito: Maceo Parker.
  Add to Favorites       Read 16169 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 05 May 2005 - 5:33pm - 0 comments - Edit

Fino al Primo maggio l'area dell'ex aeroporto di Castiglione del Lago ospita "Coloriamo i Cieli", il più importante raduno internazionale di aquiloni esistente in Italia

È il più importante raduno internazionale di aquiloni esistente in Italia. Aquilonisti, professionisti dello sport e non si riuniscono nell'area dell'ex aeroporto di Castiglione del Lago per il tradizionale appuntamento di "Coloriamo i Cieli", che si svolge nel suggestivo scenario del Lago Trasimeno.

Ospitato all'interno dell'area dell'ex aeroporto di Castiglione del Lago, aquiloni di tutte le forme e colori, provenienti da tutto il mondo veleggeranno nel cielo con evoluzioni mozzafiato. Personaggi e colori per una festa internazionale che ci ricorda l'importanza della natura e delle energie che ci offre. Un'occasione per ammirare la bellezza del paesaggio umbro in piena armonia con le sue forme e i suoi contrasti. Ma Coloriamo i cieli non è solo "il volo libero": Molte le iniziative collegate e le mostre per uno spettacolo assolutamente imperdibile.

La festa degli aquiloni
Coloriamo i cieli è la festa degli aquiloni che si svolge sulle rive del Lago Trasimeno fin dal 1984. La manifestazione ha come scopo la promozione dell'immagine del territorio del Trasimeno, fondata su valori ambientali e culturali. L'aquilone infatti è conosciuto ovunque e accomuna gli uomini per il fatto che esso rappresenta la creatività, la fantasia, la voglia di giocare presente in tutti noi. Inoltre l'aquilone, anche se a volte costruito utilizzando tecniche e materiali estremamente sofisticati e tecnologicamente avanzati, vola spinto dalla sola forza del vento, nel pieno rispetto della natura, anzi in simbiosi con essa. L'aquilone e gli aquilonisti diventano quindi un simbolo e una testimonianza dell'aspirazione e dei programmi di una collettività, quella del Trasimeno, che ha scelto di fare della difesa dell'ambiente un'occasione di nuovo sviluppo economico. All'interno della manifestazione, proprio per ribadire la valenza ambientale che essa assume, vi saranno stand di tutte le principali associazioni ambientaliste, con laboratori, e saranno organizzate passeggiate ecologiche in bici e a piedi. Sono previsti anche stand dei Parchi dell'Umbria.

Coloriamo i Cieli
IAT del Trasimeno: 075.9652484

Link consigliati:
http://www.castiglionedellago.it/coloriamoicieli

  Add to Favorites       Read 14166 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 05 April 2005 - 3:07pm - 0 comments - Edit

Cento operatori turistici Usa saranno in Umbria per tre giorni per visitare i luoghi piu' suggestivi della regione, ma soprattutto le aziende che con i loro prodotti contribuiscono a renderla famosa nel mondo.

I cento operatori turistici americani soggiorneranno in Umbria fino al 7 aprile. L'educational travel "Bella Italia" per far conoscere i pregi artistici, paesaggistici ed enogastronomici dell'Umbria, e' nato da una collaborazione tra Assindustria Perugia, Assotravel, l'associazione degli agenti di viaggio di Confindustria, il Sistema turistico locale dell'Alto Chiascio, i Comuni di Gubbio e Gualdo Tadino e l'Azienda regionale di promozione turistica.

Per gli ospiti e' previsto un tour della regione che tocchera' Deruta (con visita all'azienda di ceramiche Ubaldo Grazi), Assisi, Campello sul Clitunno con tappa al frantoio "Eredi Andrea Gradassi", Gubbio, Gualdo Tadino e, infine, Montefalco dove e' prevista una visita alle cantine di Marco Caprai."Ci aspetta un 2005 difficile - ha sottolineato Carmela Colaiacovo, vice presidente Federturismo di Confindustria - con un deficit di arrivi; e' necessario, quindi, cogliere tutte le opportunita' di promozione turistica che ci vengono offerte. Questa iniziativa ben si coniuga con la necessita' di promuovere sia le bellezze artistiche e naturali del territorio regionale sia le sue produzioni: dalla ceramica, al vino fino al cioccolato".

  Add to Favorites       Read 9331 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 29 March 2005 - 6:26pm - 0 comments - Edit

Ebbrezze, i parchi e i sapori dell’Umbria.
I parchi del Cuore Verde d’Italia nascondono scorci preziosi di natura incontaminata e regalano allettanti itinerari del gusto. Lungo città d’arte, luoghi di culto, tradizioni e cultura, la rassegna ci fa scoprire i tesori più preziosi dell’Umbria.


Si parte alla scoperta del Cuore Verde di’Italia. Da aprile ad agosto si svolge “Ebbrezze, i parchi e i sapori dell’Umbria”, una manifestazione promossa da Regione Umbria, Provincia di Perugia, Provincia di Terni e dai Comuni compresi nei territori dei Parchi, che si propone di svelare il patrimonio ambientale della regione anche nei suoi angoli più nascosti e selvaggi insieme ai prodotti gastronomici tipici - olio, vino, tartufo, lenticchie, formaggi - frutto di tradizioni secolari.

Ciascun weekend sarà dedicato ad un parco (uno a Perugia e al trekking urbano). Questi i luoghi e le date: Parco Fluviale del Nera, 8, 9 e 10 aprile; Parco del Monte Cucco, 15, 16 e 17 aprile; Parco Fluviale del Tevere, 6, 7 e 8 maggio; Parco del Lago Trasimeno, 20, 21 e 22 maggio; Parco Nazionale dei Monti Sibillini, 27, 28 e 29 maggio; Parco del Monte Subasio, 3, 4 e 5 giugno; Parco del Colfiorito, 10, 11 e 12 giugno; Trekking Urbano nel “parco naturale” del centro storico di Perugina, 17, 18 e 19 giugno; S.t.i.n.a – Monte Peglia e Selva di Meana Parco dei Settefrati S.Venanzo, 29, 30 e 31 luglio; S.t.i.n.a – Monte Peglia e Selva di Meana Parco di Villalba Allegrona, 19, 20 e 21 agosto.

Per ciascun appuntamento sono previste visite guidate ed escursioni gratuite a piedi, a cavallo o in bicicletta, mostre mercato di prodotti biologici, degustazioni gratuite di prodotti tipici, menù a tema proposti dai ristoranti convenzionati, visite ad aziende agricole e fattorie dove assistere a fasi di lavorazione dei prodotti locali. Gli appassionati sportivi potranno praticare mountain bike, canoa fluviale, rafting, trekking a piedi o con i muli, volo libero, equitazione e speleologia, mentre gli amanti del buon vino potranno partecipare a “Degustavini” con le degustazioni gratuite di vini doc offerti dalle rinomate cantine locali. Gli appassionati di tradizioni culinarie potranno seguire i corsi brevi di cucina umbra curati dall’Università dei Sapori – Scuola nazionale dell’alimentazione o semplicemente assaporare le specialità gastronomiche locali.

Ricco ed articolato, il programma di ”Ebrezze” riserva altre sorprese. I visitatori potranno scegliere di visitare Polino, splendido borgo medievale e comune più piccolo d’Italia o il Museo delle Mummie ad Arrone; o ancora assistere alla lavorazione della polenta alla pastora, visitare i palazzi storici privati di Civitella del Lago, raggiungere in battello l’Isola Polvese o l’Oasi d’Alviano (gestita dal WWF), fare una gita in barca con i pescatori del Trasimeno, visitare antichi frantoi a Spello o l’ottocentesca Villa Cahen sede di meravigliosi giardini giapponesi, inglesi e italiani. Tra le mete da non perdere anche Assisi: grazie a un accordo con la Sovrintendenza ai Beni Archeologici, sarà possibile accedere all’antica Domus romana, solitamente chiusa al pubblico o partecipare a “Un viaggio d’arte” che prevede la visita alla città e un laboratorio, gratuito, sulle tecniche dell’affresco.

  Add to Favorites       Read 9325 times - make a comment -  Printable version  

  Posted By Editor - 18 January 2005 - 12:04pm - 0 comments - Edit

LE INZIATIVE PER LA PROMOZIONE DEI PRODOTTI BIO UMBRI

Le idee di Anagribios e di Aiab. Proposto un menu umbro per le scuole, non ci si fida del biologico estero.

Se gli enti pubblici lavorano poco per la promozione e la valorizzazione  dell'agricoltura biologica, ecco che le associazioni e i consorzi del settore cercano di dare risposte in questa direzione ai propri associati.
Umbria Natura fa parte del circuito Anagribios di Coldiretti e, con circa 400 aziende, iscritte è una delle principali associazioni di produttori biologici in Umbria.
La metà delle aziende opera nel Parco dei Monti Sibillini. Oltre che di assistenza tecnica, l'associazione si occupa anche della parte commerciale, con circa 10mila q. di cereali biologici commercializzati ogni anno, progetti di fornitura delle mense scolastiche e di salvaguardia di alcune produzioni, come il farro della Valnerina.

Proprio Umbria Natura ha lanciato di recente il progetto "Io mangio
bio!", proponendo il primo menù biologico interamente umbro.
«Vogliamo instaurare un rapporto diretto e continuo con il mondo della scuola — spiega il presidente dell'Associazione produttori biologici Umbria Natura, Enrico Foglietti — sia sul fronte della ristorazione scolastica che su quello della conoscenza e dell'istruzione dei bambini sui temi della produzione biologica e della tutela dell'ambiente.Grazie alla consulenza di genitori e dietisti e in base alle disponibilità di prodotti biologici umbri dei soci dell'associazione, è stato messo a punto il primo menù biologico tutto umbro che sarà a breve proposto nelle mense scolastiche della nostra regione, negli agriturismi e attraverso la ristorazione in generale».
Nel menù ci sono ben 63 prodotti biologici umbri.

L'iniziativa vuol essere un segnale forte lanciato dal mondo dell'agricoltura regionale, per contrastare la nuova tendenza all'importazione di alimenti "bio" a basso costo provenienti dall'estero.
Sebbene siano certificati, secondo Foglietti questi prodotti non garantiscono con chiarezza e trasparenza la stessa qualità che può essere ritrovata nel paniere umbro.
Il progetto "Io mangio bio!" ha già promosso anche visite guidate degli studenti nelle aziende biologiche e lezioni e incontri divulgativi in aula per genitori e ragazzi, sulle tecniche di produzione biologica, la corretta lettura delle etichette, i sistemi di tutela ambientale adottati dalle aziende biologiche.
Stesso impegno promozionale e didattico anche per l'Aiab umbra. La sezione regionale dell'Associazione italiana per l'agricoltura biologica, nasce nel 1996, su iniziativa di un gruppo di produttori biologici e dalla cooperativa Soleco. Oggi riunisce poco meno di 400 associati con i quali ha costituito gruppi di acquisto per creare un rapporto diretto tra produttore e consumatore.

Fra le iniziative più interessanti c'è quella del circuito delle biofattorie didattiche. In Umbria sono circa una decina le aziende agrarie, concentrate nella provincia di Perugia, che si sono messe a disposizione per favorire l'incontro in particolare fra il mondo della scuola e l'agricoltura biologica. Un percorso educativo che può essere seguito in aziende associate Aiab a Massa Martana, Valfabbrica, Umbertide, Città della Pieve, Gubbio, Pietralunga e Passignano sul Trasimeno.

fonte: www.greenplanet.net

  Add to Favorites       Read 8410 times - make a comment -  Printable version  

[ News Archive ]
Total Users Online: 32

We have 0 member(s), 32 guest(s), and 0 anonymous users online.

Most Online: 86
Occured: martedì, 2 lug, 2019

Members Online:



[ View Full List ]
[Based on the last 10 minutes]

You are visitor number 17666532

Username

Password

Auto Login
Add me to the active users list


Forgot password | Register

agosto
S M T W T F S
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Last Month Next Month
Full Calendar


Eurochocolate Perugia - the End
domenica 24 ottobre 2004
Scuola federale per i Motorally
venerdì 22 ottobre 2004
Eurochocolate Perugia
sabato 16 ottobre 2004
Trofeo Interlaghi Laser Cup
domenica 10 ottobre 2004
Auto d’Epoca per beneficienza
domenica 12 settembre 2004
Trasimeno Blues
martedì 10 agosto 2004
Palio delle Barche
domenica 25 luglio 2004
Umbria Jazz
venerdì 9 luglio 2004
Motoraduno Nazionale del Trasimeno
sabato 5 giugno 2004
Motoraduno Nazionale del Trasimeno
venerdì 4 giugno 2004
Trasimeno Blues - Presentazione
domenica 30 maggio 2004
10° MARATHON BIKE
domenica 23 maggio 2004
Parco Nazionale del Monte Cucco - Escursioni guidate
domenica 2 maggio 2004

 Username & Posts


[ Script Execution time: 0,5000 ]
[ Members browsing page: none ]


Copyright © 2001-2004 lago trasimeno tourism guide . All rights reserved.



This site is best viewed at 1024x768 screen resolution.
Back to Top